Seleziona una pagina

Siamo proprio sicuri che Gutenberg sia stato l’inventore dei caratteri mobili?  Il cinese Bi Sheng avrebbe avuto qualcosa da ridire!

Gli storici infatti, sostengono che la nascita dell’innovativa stampa a caratteri mobili sia avvenuta in Oriente, più precisamente in Cina. E’ stato lo stesso Bi Sheng ad aver introdotto i caratteri mobili tra 1041 ed il 1048 d.C. e molto probabilmente gli stessi, sono stati importati in Europa in un secondo momento.

Infatti, è solo alla metà del 1400 che nel Vecchio continente si inizia a parlare di Johann Gutenberg e stampa. Il suo merito indiscusso è stato quello di rinnovare i materiali: egli ha sostituito il legno ed il ferro con stagno e piombo. In questo modo la macchina era più precisa, veloce e resistente nel tempo.

Così, la stampa a caratteri mobili si è diffusa rapidamente anche in Italia, fino a contare quasi 417 editori nella sola Repubblica di Venezia: il più famoso dei quali Aldo Manunzio.

Pin It on Pinterest

Share This