Waterlines Stories. 

WATERLINES è un progetto del Collegio Internazionale dell’Università Ca’ Foscari, della Fondazione di Venezia e della società San Servolo – Servizi Metropolitani di Venezia che promuove l’interazione tra artisti internazionali e locali, non necessariamente impegnati nella stessa espressione artistica, durante un periodo di residenza a Venezia di circa 4 settimane. Dall’incontro tra le differenti personalità artistiche, ospitate sull’Isola di San Servolo, nascono riflessioni e progetti comuni che portano alla realizzazione di eventi artistici.

L’ospite attraverso la sua peculiare forma espressiva, un saggio, un breve racconto, una poesia o un diario o altra forma d’arte, darà testimonianza della sua esperienza residenziale veneziana.

Riflessi di Nathalie Handal, illustrazioni di Lucio Schiavon, Damocle Edizioni 2016

Il volume raccoglie le poesie che Nathalie Handal, scrittrice e poetessa franco-americana proveniente da una famiglia palestinese di Betlemme, ha realizzato durante il suo soggiorno a Venezia.

Le sue poesie si ispirano ai luoghi e agli incontri veneziani, ma sono anche ricche di spunti e suggestioni personali.

Le illustrazioni di Lucio Schiavon, illustratore e graphic designer veneziano, tutte nei toni del colore blu, accompagnano la lettura con tratti a volte solo accennati a volte più espliciti per richiamare nel lettore quel dettaglio o quel particolare che la poesia suggerisce.

Martedi 4 ottobre 2016 H 17.00 – Aula Magna Silvio Trentin a Ca’ Dolfin

Gli artisti Hanif Kureishi, Serena Nono, Giorgia Fiorio, Matteo Alemanno, Lucio Schiavon, presentano al pubblico, in occasione di Waterlines stories, i lavori frutto dell’esperienza di residenzialità dal respiro internazionale vissuta a Venezia, a contatto con altri artisti e con la città stessa.

Come illustrare una poesia?

La poesia è gia piena di immagini e visioni. Io ho provato a togliere l’iconografia cercando di non essere didascalico.

Ho provato a percepire Venezia con gli occhi di Nathalie Handal riempiendo gli spazi per l’immaginazione con delle pennellate color Indaco. Mi sono fatto ispirare dai silenzi di Virgilio Guidi e dalle campiture di Hans Hartung.

L’edizione, la rilegatura e la passione di Pierpaolo Pregnolato delle Edizioni Damocle hanno confezionato un libretto veramente prezioso.

Pin It on Pinterest

Share This