The Chase

The “Chase” nasce dalle atmosfere della New York anni ’60.Dal bianco e nero del Film  “Appartamento” di Billy Wilder, alle atmosfere dei romanzi di Ellery Queen.Nasce dai suoni delle colonne sonore di Henry Mancini e alle improvvisazioni di Charlie Parker e Lee Morgan.
Si ispira ai segni di Olle Eksell, John Hubley, Saul Steinberg e all’astrattismo di Franz Kline, Mark Rothko e Hans Hartung. I moduli invece ricordano il razionalismo delirante di “Delirous New York di Rem Koolhaas. L’armonia di questa ideale “Suite grafica”  sono le auto della polizia che, a sirene spiegate inseguono altre auto,  tutto in una corsa continua senza fine come la struttura del gioco permette.Un racconto a ”nastro di Moebius”  dove i protagonisti sono dei moduli, delle tracce, delle macchie viste dall’alto di lato di fronte o in pianta.Da qui inizia la vostra immaginazione e il vostro inseguimento!Buon Divertimento.

Ideazione, progettazione e produzione:
Gianpaolo Fallani
Lucio Schiavon
Giovanni Di Vito